in occasione dei 100 anni dalla fine del primo conflitto mondiale, un'offerta imperdibile:

i due volumi

Questa guerra non è la guerra mia. Scritture, contesti, linguaggi durante la Grande guerra a cura di Rita Fresu

e

 Una tragedia senza poeta. 
Poesia in dialetto sulla Grande guerra: testi e contestia cura di Massimiliano Mancini

a soli 45 € anziché 60 €

+ 8 € di spese di spedizione (che avviene in due pacchi distinti, per problemi di peso)

 

 - il cubo editore

E' disponibile la ristampa delle Opere di Mauro Marè

 Si tratta della raccolta completa dei sei libri di poesie di Mauro Marè (Ossi de persica, Cicci de sellero, Er mantello e la rota, Silabbe e stelle, Verso novunque, Controcore), a cui si aggiungono le rarissime poesie pubblicate dalla rivista «il Segnale» nonché il romanzo in lingua Controcielo. Arricchiscono l’edizione un’accurata presentazione di Marcello Teodonio e una serie di utili indici.

 pp. 716 , € 40,00

Lo lassai a boccasotto ner boschetto
doppo che me je so’ sfilata via.
Ho vorsuto coprillo co li panni
sui tutti quanti meno er portafojo
e poi j’ho spaso sopra tante foje…
E me s’era affiarato, a la garganta
co ’sta libbarda come un rodomonte.
La Romanord passava sotto un ponte
vicino e quello principiò ’sto fotte
tutto fatto de sbiosse, sbuffi, fiotti.
Un fracicume me sentivo sotto
la schina e lo spuntà de quarche zeppo
e li treni fischiaveno
e quello che soffiava e biastimava:
un piommo e ’sto fiottà sempre più corto.
Chissà si quale stronza de ranocchia
ciancicava una gnàgnera in un fosso,
quello poraccio me cascava addosso
gnudo, bianco, Dio che schifenza!

 

E' disponibile la ristampa delle Opere di Mauro Marè - il cubo editore

PROSSIMA USCITA: Giuseppe G. BELLI, Mia vita

La prosa autobiografica Mia vita è stata scritta da Giuseppe Gioachino Belli in un anno imprecisato tra il 1811 e il 1823, ma molto probabilmente nel 1815; non terminata, ci è pervenuta nella forma d’un abbozzo estremamente tormentato, attualmente conservato presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma.
Si tratta d’un testo d’inestimabile valore documentario, che costituisce a tutt’oggi la più importante testimonianza sui primi anni di vita (1791-1808) dello scrittore, riportando una cospicua messe di fatti e episodi non riferiti da altre fonti: sulle pagine che lo compongono si susseguono i ritratti opposti dell’austero padre Gaudenzio e dell’affettuosa madre Luigia Mazio; i rivolgimenti cruenti della Repubblica romana, con l’irrompere della violenza della storia nel mondo dell’infanzia, come un incomprensibile ma al tempo stesso ineliminabile trauma; le frustrazioni delle prospettive giovanili, e il delinearsi di un carattere orgoglioso e vendicativo; la morte del padre, cui corrispose la disgregazione del patrimonio familiare. Vi si illustrano quindi, con accenti dolorosi, la conseguente vita di ristrettezze e miserie, ulteriormente aggravata dalla perdita della madre e dall’umiliante necessità di elemosinare i mezzi del proprio sostentamento da alcuni poco generosi parenti; infine, gli istanti di smarrimento di un diciassettenne che, lasciato in balìa di sé stesso, sente di essere incamminato sulla via della perdizione.
Il volume è curato da Davide Pettinicchio.

per gli acquisti, il contributo alle spese di spedizione (raccomandata tracciabile) è di € 4.

Per le spedizioni in contrassegno, le spese sono di € 6.

Per un peso superiore ai 2 kg la tariffa sarà quella del Pacco ordinario, salvo diversa
scelta del cliente.

si prega di inviare una mail per conoscere le modalità di pagamento

 per una precisa scelta imprenditoriale, non vendiamo tramite librerie

Per informazioni e ordini scrivete a: cv@ilcuboeditore.it

tel.  3206392232

  

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente, motivi statistici e pubblicità. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie.

 

 

  • 16/09/2019
  • Invia a un amico